Paduano (Fimmg FVG): perplessi su riforma SSR, rafforzare cure primarie

Paduano (Fimmg FVG): perplessi su riforma SSR, rafforzare cure primarie
lunedì 28 gennaio 2013 13.38 - Notizie

I medici di medicina generale del Friuli Venezia Giulia attendono dalla Regione due milioni di euro da anni.
Un credito che riguarda circa il 30% dei mmg e dovuto a un accordo che prevedeva da parte dell'amministrazione regionale il rimborso delle spese sostenute dai professionisti per il pagamento del personale di studio (infermieri e segretari) che loro stessi hanno anticipato. ...
Continua ….

Allarme sostenibilità del SSN: Balduzzi, Sacconi e Fontanelli al convegno Fimmg

Giovedì la segreteria provinciale di Trieste e quella di Udine , saranno presenti a questo incontro assieme al segretario Regionale Romano Paduano

Allarme sostenibilità del SSN: Balduzzi, Sacconi e Fontanelli al convegno Fimmg

mercoledì 23 gennaio 2013 15.06 - Notizie

Sensibilizzare gli elettori sull’importanza del problema della sostenibilità del SSN ...
Continua ….

Comunicato stampa 1/2013

Pubblicato il comunicato stampa n.1/2013 I medici di famiglia della regione si incontrano a Udine in riunione plenaria per discutere sulla sostenibilità di un sistema sanitario efficiente, equo e solidale. nella sezione COMUNICATI STAMPA.

Assemblea straordinaria FIMMG di Trieste

SI INDICE  L’ASSEMBLEA  STRAORDINARIA  DELLA  FIMMG DI TRIESTE
 
SABATO 26 GENNAIO 2013  ALLE ORE 10.00 IN SECONDA CONVOCAZIONE

In prima convocazione alle ore 08,30
 
PRESSO AUDITORIUM DELLA REGIONE , UDINE  VIA SABBADINI 31

 

ORDINE DEL GIORNO:
INCONTRO CON IL SEGRETARIO GENERALE NAZIONALE ED IL SEGRETARIO GENERALE REGIONALE ...

Continua ….
La FIMMG (Federazione Italiana Medici di Medicina Generale), rappresenta la principale organizzazione sindacale di categoria. Ad essa sono iscritti oltre il 50% dei circa 59.000 medici di medicina generale italiani. E' presente su tutto il territorio nazionale con un'organizzazione centrale che ha sede a Roma ed è articolata in sezioni regionali e provinciali, fornendo una presenza capillare e significativa in tutte la realtà sanitarie del nostro paese. Le sezioni provinciale a loro volta rendono attuativa in modo specifico questa presenza con l'elezione di delegati nelle singole Aziende Sanitarie Locali sia a livello aziendale propriamente detto che distrettuale.